Assicurazione qualità

La carta d’identità del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali è la SUA-CdS, mentre il suo stato di salute è certificato dal Rapporto Ciclico di Riesame, che si avvale della analisi della Scheda di Monitoraggio Annuale.

La politica di gestione del Corso è determinata dal Consiglio della Scuola di Conservazione e Restauro (verbali), cui il Corso afferisce, secondo quanto stabilito nel Regolamento didattico del CdS.

Il sistema di gestione della qualità del Corso, normato per Legge, viene garantito dal Gruppo Assicurazione Qualità e Riesame del CdS, e monitorato dalla Commissione Paritetica Docenti-Studenti, che produce una relazione annuale. Entrambi i gruppi di lavoro si avvalgono del contributo di docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo.

Il sistema di autovalutazione periodica e assicurazione della qualità viene descritto in dettaglio nel Documento di gestione.

Vengono condotte periodicamente consultazioni con le parti interessate, al fine di verificare l’adeguatezza degli obiettivi formativi del CdS; attivare un costante e dinamico rapporto di collaborazione con le varie realtà esterne e monitorare il CdS in funzione del territorio.

 

Alcuni documenti fondamentali per la valutazione del sistema di gestione riguardano il feedback di studenti e laureati:
Questionari opinioni studenti;
Indagini Almalaurea sulla condizione occupazionale e sul profilo dei laureati.